Marino&Marina

Marino&Marina

È il 1927 quando Ercole Barovier, per arredare la camera di suo figlio Angelo appena nato, disegna una specialissima lampada. Un omino acquamare e oro che regge con il braccio alzato una lampadina e un
piccolo paralume. L’omino non diventerà mai un prodotto commerciale e, una volta uscito dalla camera di Angelo, troverà posto direttamente nelle vetrine del Museo Barovier&Toso.
Quasi un secolo dopo, nel 2010, Paola Navone se ne innamora: nasce così il Marinaretto, una personale reinterpretazione che caratterizza l’allestimento di BLU, pensato per Barovier&Toso negli spazi di Superstudio in via Tortona a Milano. Al Marinaretto viene poi affiancata una compagna e insieme diventano pezzi da collezione, in edizione limitata di soli 500 pezzi, venduti anche separatamente in una confezione ad-hoc.
Sono inclusi tre paralumi di colori diversi (blu, rosso e bianco).

Catalogo Barovier&Toso
Designer Paola Navone
Anno 2010